LOVE LEE
liberamente ispirato alla storia di Aileen Wuornos
 
testo di Chiara Guarducci
con Laura Cioni
musiche originali di Giovanni Sabia

Un primo studio su un caso realmente esistito, la storia di una donna ai margini della società che si prostituiva e che in un anno uccise a colpi di pistola sette clienti. Aileen Wuornos, definita la killer dell'autostrada, ha sempre sostenuto la legittima difesa. Una figura disperata e ambigua, che riesce a condensare le domande più scandalose su cosa sia la giustizia e cosa la violenza, una donna che solleva l'orrore della pena capitale e l'imparità istituzionalizzata tra uomo e donna.

Il testo è un j’accuse battente e incrollabile, l’interpretazione dell’attrice lo trasforma in un campo minato, dando vita a un personaggio che ride sul baratro. Il compositore, che ha creato le musiche per questo progetto, lo ha arricchito di una dimensione onirica, alternando atmosfere cupe e disturbanti a momenti di distensione malinconica.

IMG_1993.JPG

Debutto

Manifattura Tabacchi

Firenze

18 ottobre 2020

IMG_2000.JPG

L’evento è stato promosso da Fenysia - Scuola di Linguaggi della Cultura con la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana, nell’ambito della Festa della Toscana 

DSC_0395.jpeg
IMG_1917.JPG